BIO



Gionathan, classe 1985
nasce e cresce nella periferia di Torino.


Primi anni

Figlio di un chitarrista, Gionathan sviluppa presto una forte sensibilità nei confronti delle sette note: “Mi addormentavo tutte le sere ascoltando la chitarra di mio padre, spesso mi faceva commuovere”.

Affronta le prime esibizioni durante gli anni delle superiori nella band Assedio e si dimostra fin da subito un cantante versatile, capace di passare con agilità dal rock al soul, dal funk allo swing… Sempre in adolescenza inizia a giocare con mixer, sinth e sequencer producendo le prime tracce originali. Un gioco che finirà per trasformarsi nell’allestimento del suo attuale studio.

Diplomatosi in elettronica, studia cinema al DAMS di Torino (passione che non abbandonerà mai: ancora oggi porta avanti la sua attività parallela di regista di videoclip musicali) e comincia a lavorare come fonico. Contemporaneamente si addestra sul palco con diverse formazioni (nel ruolo di cantante e sporadicamente anche di bassista), e si confronta con diversi stili fino a trovare il suo habitat naturale nella black music.

Voglia di fare sul serio

Nel 2006 con il rapper Kredo, mette insieme il progetto inedito 2Soul, duo HipHop/R&B italiano, con il quale, nel giro di qualche anno, autoproduce nel suo studio un EP e realizza un paio di videoclip; con i 2Soul Gionathan solcherà importanti palchi e aprirà i concerti italiani di alcune band internazionali.

A settembre 2008 si iscrive all’ACMS (Accademia Canto Musica e Spettacolo) e comincia a lavorare nei callcenter per pagarsi la retta.

Contemporaneamente si avvicina al mondo della radio, siamo nel 2009 quando realizza e conduce in coppia con il fratello una stagione del programma SoulSession.

Valigia sempre pronta

Il 2010 sarà un anno importante per lui: si diploma come migliore allievo all’ACMS, segue il corso di perfezionamento alla Collective School of Music di New York City e vince il terzo premio del Festival Vivere la musica per l’esecuzione di un inedito scritto dal padre ed eseguito insieme alla grande orchestra della manifestazione.

Nello stesso anno lavora come cantante negli show del parco tematico Portaventura, a Tarragona in Spagna, il secondo parco d’Europa, e inizia la sua carriera solista, con una grande vocazione live: “Amo creare, amo stare in studio, ma niente ti dà di più che suonare e condividere quelle vibrazioni uniche con i musicisti che ti accompagnano e con il pubblico”.

La musica è condivisione

Il primo inedito proposto da Gionathan in qualità di solista sarà SENZA STELLE, brano che presenterà alle selezioni di SanRemo Giovani 2012, ma sono i featuring quelli che cominciano a regalare all’artista le prime soddisfazioni.

Sono infatti molte le collaborazioni che realizza già dall’inizio della sua carriera, con musicisti, dj, rappers, artisti italiani e internazionali, dai quali prendono forma non solo live di grande livello ma anche singoli e videoclip (alcuni dei quali diretti da Gionathan stesso —> vedi sezione VIDEO), che ottengono ottimi riscontri da parte del pubblico e degli addetti ai lavori.

Tra queste, una delle più significative è quella che comincia nel 2012 con il Dj e produttore R&B bolognese MistaB, per il quale firmerà, in qualità di autore e interprete, 3 canzoni contenute nell’album Il TrasforMista, progetto unico nel suo genere e capace di raccogliere in 10 tracce i maggiori esponenti dell’hiphop e dell’RnB italiano. IL MIO ANGELO scritta da Gionathan e arricchita da una strofa rap di Caneda, risulterà la traccia più venduta dell’album.

Il primo album

Nel periodo successivo la collaborazione con il producer si evolve e a febbraio 2014 esce MAI, singolo Urban/Crossover con Maxi B e ATPC, che permetterà al duo Mista B – Gionathan di vincere il contest artisti Zimbalam, il contest Plindo, di andare alla finale TV del Vocal Talent Show e di entrare nella compilation di Plindo.
Dopo la partecipazione al FestivalShow, a luglio esce il lyrics video autoprodotto FLAVA con Lord Madness e Sara

A settembre i due firmano con l’etichetta indipendente LATLANTIDE per l’uscita del loro album COME SABBIA.
Anticipato dal trailer video omonimo, anch’esso realizzato da Gionathan stesso, il disco esce in distribuzione nazionale fisica e in copia digitale a novembre 2014, piazzandosi subito alla posizione N#2 della classifica R&B di iTunes.
Il singolo di lancio dell’album, L’UNICO, uscirà in doppia versione, italiana e spagnola e si piazzerà nella top 50 nella chart italiana di rotazione radiofonica dei brani indie e nella top 10 di XL di repubblica.
Seguono due esclusive presentazioni dell’album a Torino e a Bologna.

A febbraio 2015 esce il singolo NEL VORTICE, che si piazza stabilmente nella top 20 di rotazione radiofonica e alla posizione N#2 della classifica indie di XL di Repubblica permettendo a Gionathan e soci di suonare live all’Autodromo di Imola in diretta TV RAI.

Nell’estate 2015 nasce il progetto live Gionathan&theGroovers.

Loading images...